Il pensiero del 27 novembre 2021

... scoraggiamento. No, figlia carissima, contentati di far tesoro della amara esperienza e datti tutta con tranquillità di cuore; anzi con allegrezza intima, alla riforma completa di te stessa. (Lettere a MMM pag. 214) leggi

Il pensiero del 26 novembre 2021

Tu mettiti nelle mani di Dio e scaccia ogni preoccupazione, ogni timore. Dio ci aiuterà meglio di quanto osiamo sperare. (Lettere a MMM pag. 190) leggi

Il pensiero del 25 novembre 2021

Dobbiamo farci santi e per riuscirci non vi è altra via che la regia via della santa Croce! E le opere del Signore non sono mai tanto vicine al trionfo che quando sembra che stiano per naufragare. (Lettere a MMM... leggi

Pensiero del Giorno
Sabato, 27 Novembre 2021

News

Per seguire Gesù bisogna rinunziare a se…

16-11-2021

In date particolari per la nostra Famiglia Religiosa, la Superiora Generale, Madre Maria Giuseppina Leo, offre dei meravigliosi spunti di riflessione che ravvivano in noi l'entusiasmo di appartenere alla Congregazione...

leggi

L'origine del nome della Congregazione d…

15-11-2021

Come è nato il nome della Congregazione fondata dal Venerabile Raffaello Delle Nocche? Nel racconto della Cronistoria della Congregazione leggiamo: "Nei primi giorni di maggio di quell'anno di grazia 1924 Il...

leggi

Celebrazione del 61° anniversario del Ve…

03-11-2021

Quest'anno la celebrazione commemorativa dell'anniversario della morte del Venerabile Raffaello Delle Nocche, Vesvcovo di Tricarico e fondatore della Congregazione delle Suore Discepole di Gesù Eucaristico sarà anticipata al giorno 21...

leggi

Iscriviti alla newsletter

Il Fondatore

118° anniversario dell'Ordinazione Sacerdotale del Venerabile Raffaello Delle Nocche

Domani primo giugno 2019 . Lodiamo e ringraziamo il Signore per per il dono del Sacerdozio e chiediamo con forsa di moltiplicare gli operai della sua Vigna. Chiediamo che siano operai degni del ministero loro affidato. SDGE

Dalla Parola di Raffaello Delle Nocche:

Alla perfezione dobbiamo tendere con amore confidente e sereno.

A noi sembra che per amare il Signore dobbiamo fare cose singolari;

Gesù invece ci insegna che dobbiamo praticare le piccole e nascoste virtù di ogni giorno per diventare perfetti.

Cacciamo dai nostri cuori pensieri di interesse e siamo larghi, larghissimi di carità verso coloro che sono nel bisogno e nell'indigenza.

Sia benedetto Dio che mortifica e vivifica e ciò sempre per il nostro bene, anche quando non lo comprendiamo.

Dobbiamo essere devoti di Maria e dimostrarlo con i fatti.

Raffaello Delle Nocche

 

In corde Jesu semper